Ultimo aggiornamento: venerdi' 11 giugno 2021 15:22

De Zerbi. “Mancini ha portato qualità in Nazionale. Raspadori è fortissimo”

11.06.2021 | 15:22

Il neo tecnico dello Shakhtar Donetsk, Roberto e Zerbi, ha parlato a Sky Sport della Nazionale, degli Europei e di 6 giocatori del Sassuolo impegnati nella manifestazione.

Queste le sue parole: “Raspadori è stato importante in prima squadra al Sassuolo, doveva solo acquisire consapevolezza. Il suo spazio lo ha conquistato con forza: è un giocatore fortissimo, è giovane e quindi ha ampi margini di  miglioramento. Può dare tanto”.

Sono 6 i giocatori del Sassuolo impegnati all’Europeo: “Sono emozionato per loro, è stato un percorso condiviso. Io e tutto il mio staff ci sentiamo partecipi di questo loro percorso. Berardi ha iniziato la carriera con i fuochi d’artificio, poi ha avuto un calo fisiologico. È introverso, un po’ diffidente ma dal cuore grande. Locatelli aveva bisogno solo di resettare un po’ quella che è stata la sua prima esperienza al Milan. Al Sassuolo aveva faticato all’inizio, poi la natura gli ha dato talmente tanto talento che bisognava solo non fare danni”.

Su Mancini: “Da calciatore ero innamorato di due giocatori: Mancini e Totti. Roberto l’ho sempre stimato, prima come calciatore e poi come allenatore. Si vede che oggi l’Italia ha qualcosa in più rispetto al passato: le sue partite con gli Azzurri si guardano con gusto. Da buon numero 10 ha anteposto la qualità dei suoi su tutto. Ha dato coraggio e qualità. Oltre che alla sicurezza che mancava dopo la non qualificazione ai Mondiali”.

Foto: Twitter Sassuolo