sito ufficiale Benevento

De Zerbi: “Se avessimo vinto non avremmo rubato nulla. Dispiace per gli episodi arbitrali, in certi stadi…”

L’allenatore del Benevento, Roberto De Zerbi, ha rilasciato tra le altre queste dichiarazioni ai microfoni di Premium e Sky dopo la sconfitta contro l’Inter: “Gli episodi arbitrali creano dispiacere perché ci penalizzano, sono episodi che avrebbero potuto cambiare l’esito della gara. A volte le sviste si subiscono a volte si hanno a favore, dà fastidio un po’ l’atteggiamento quando non ci si pone allo stesso modo con le due squadre in campo. Ci reputiamo persone serie, non piangiamo come altri, ma pretendiamo uguale rispetto. Quando si va in certi stadi l’atteggiamento che si riceve è diverso, dopodiché le sviste fanno parte del gioco, ci possono stare. Tanti gol presi sui calci piazzati? Non è un problema che riguarda solo noi, non ricordo tanti gol da calcio piazzato quando ero piccolo. La responsabilità è anche mia, non ho fatto abbastanza forse in settimana. Ma è una lacuna di tante squadre. Non marchiamo a uomo per evitare episodi dubbi visto che c’è la lente d’ingrandimento. Sconfitta immeritata? Per larghi tratti della gara anche il pareggio ci sarebbe stato stretto, dispiace ma noi continueremo a giocare il nostro calcio, credendoci, anche perché la matematica non ci condanna. Adesso ci sono individualità forti, ma manca qualcosa a livello di collettivo? Purtroppo manca che le cose fatte in corsa a volte lasciano qualche pecca dietro. La nostra squadra si porta il fardello della classifica che è quella che è, rimanere sempre attaccati mentalmente è già tanto. Se oggi avessimo vinto non avremmo rubato niente, ma ora dobbiamo preparare la gara col Verona che vale tantissimo per noi”.

Foto: Mario Taddeo-sito ufficiale Benevento

Commenti

Archivio: News