Ultimo aggiornamento: sabato 06 giugno 2020 00:20

De Laurentiis: “Troppi rigori negati. Un delitto non andare al VAR, potrei chiedere i danni agli arbitri”

15.02.2020 | 11:11

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni del Corriere dello Sport soffermandosi anche sull’utilizzo del VAR: “L’introduzione del challenge? È una misura doverosa, forse addirittura tardiva. Per me possono bastare due fiches, una per tempo, spendibili dagli allenatori. Se l’arbitro, per incapacità o per altezzosità, non adopera il VAR si macchia di un delitto sportivo, perché compromette un risultato calcistico. Ma il calcio non è solo un gioco. È anche un’industria che produce risultati economici molto significativi per l’intera filiera dello sport. Chiedere un risarcimento danni agli arbitri che sbagliano? Perché no… Il principio ‘chi sbaglia paga’ assiste tutti i processi democratici in cui ci si confronta. Se un giudice sbaglia nell’emettere una sentenza, può essere chiamato a risarcire i danni cagionati. L’arbitro non dovrebbe sottostare alle stesse regole? Il Napoli quest’anno si è visto negare moltissimi rigori”, ha chiuso De Laurentiis.

Foto: Twitter ufficiale Napoli