Ultimo aggiornamento: martedi' 13 aprile 2021 14:15

DALLAS, LA LEGGE DI BIELSA

12.04.2021 | 15:40

Il risultato più incredibile del weekend calcistico appena concluso è senz’altro l’incredibile vittoria del Leeds del Loco Bielsa in casa dell’imbattibile, o almeno fino a qual momento, Manchester City di Pep Guardiola. Una vittoria arrivata in inferiorità numerica per tutto il secondo tempo, e in pieno recupero al 91’. Eroe di giornata Stuart Dallas, autore della doppietta.
Stuart Alan Dallas nasce il 19 aprile 1991 a Cookstown, Irlanda del Nord. La sua carriera comincia fin da giovane, durante gli studi alla Cookstown Primary School e la Cookstown High School, vincendo i titoli U14 e U15 Coleraine e District League con il liceo nel 2004 e 2005. Passa poi al calcio dilettantistico giocando per la squadra locale del Coagh United.
Inizia la carriera da professionista nel 2010 con i Crusaders, squadra nordirlandese, giocando sia come ala destra che sinistra.
Durante il suo primo anno, Dallas riceve ben sei premi alla cerimonia di premiazione annuale del Player of the Year, tra cui Giocatore dell’Anno dell’Associazione degli Scrittori di Calcio dell’Irlanda del Nord e Giovane Giocatore dell’Anno. Il tutto grazie ai 16 gol in 38 presenze.
Nel 2012 passa in League One al Brentford, ma la prima stagione non sarà fortunata, chiudendo con 11 presenze e nemmeno una rete. Dopo un anno di prestito al Northampton nella stagione 2013-14, fa ritorno ai Bees. Nonostante la sua seconda avventura al Brentford cominci bene, trova la titolarità solamente ad aprile per poi non lasciarla più. Chiuderà nel 2015 la sua avventura con i Bees, con 63 presenze complessive e 8 reti in 3 anni. Nella stagione 2015 ecco la svolta: per 1 milione passa al Leeds United. L’8 agosto 2015 debutta in Football League contro il Burnley. Segna il suo primo gol con un potente tiro contro il Wolverhampton Wanderers il 17 dicembre 2015.
Arrivato alla sua 6° stagione in maglia Peacocks, Stuart Dallas sembra aver trovato la sua dimensione ideale, come mostrano le maggiori realizzazioni rispetto alle precedenti avventure. La doppietta di sabato rimarrà nella storia sua e del club, ma intanto i Pavoni di Leeds vogliono continuare a sognare grazie all’apporto di Dallas e del loro tecnico Bielsa.

 

 

 

Foto: Twitter Leeds