Ultimo aggiornamento: lunedi' 26 agosto 2019 00:35

Dalla voglia di rivalsa al fascino della prima volta: Tottenham-Liverpool per un posto in paradiso

31.05.2019 | 23:45

L’ultimo atto della Champions League, il match che vale il trofeo più importante d’Europa. Tottenham e Liverpool si giocano la Coppa dalle grandi orecchie in una finale tutta inglese. L’ultima volta che due squadre della Premier League erano arrivate a giocarsi l’ambito trofeo risale all’anno 2008 quando, a Mosca, il Manchester United di Cristiano Ronaldo batteva ai calci di rigore il Chelsea di Lampard e Terry. Ora, a distanza di 11 anni, due inglesi tornano a sfidarsi e, dopo l’egemonia spagnola degli ultimi 5 anni, la Champions finirà in Inghilterra. Per l’allenatore del Liverpool, Jurgen Klopp si tratta della quarta finale europea, la terza di Champions, la seconda consecutiva dopo la sconfitta contro il Real Madrid. Per Pochettino invece sarà la prima volta in assoluto, ma come già lo erano quarti e semifinale. Due squadre arrivate rispettivamente seconda e quarta in Premier, ma che ora hanno la possibilità di poter salire sul tetto d’Europa. Sarà dunque il settimo derby in una finale Champions ma anche il pragmatismo di Pochettino contro l’anticonformismo di Klopp. Tottenham-Liverpool non è solo la finale della 36esima edizione della Champions. È anche tanto altro, oltre che un derby tutto made in England e dal fascino speciale. Il countdown è quasi terminato: al Wanda Metropolitano di Madrid il fischio d’inizio è previsto alle ore 21, lo spettacolo è assicurato…

 

Foto: Twitter Champions