Ultimo aggiornamento: lunedi' 18 november 2019 00:20

Cutrone: “Non volevo mancare di rispetto. Amo Napoli e mi scuso se la mia esultanza…”

09.04.2017 | 19:04

Patrick Cutrone, il promettente attaccante del Milan Primavera di origini campane, era finito nell’occhio del ciclone per un’esultanza molto provocatoria al fischio finale della gara contro i pari età del Napoli, con allegato capannello in campo. Il ragazzo, attraverso i suoi profili social, ha tenuto a precisare quanto segue: “Dispiace che qualcuno scriva cose false sui blog perché nella mia esultanza non ho offeso ne’ insultato nessuno, ma dopo una partita tirata ero contento per la vittoria e per i miei parenti di Napoli che sono venuti a vedermi. Io amo Napoli e i suoi grandi tifosi, non volevo mancare di rispetto a nessuno e mi scuso se la mia esultanza sia stata interpretata come un’offesa“.

Foto: topsy.one