Ultimo aggiornamento: sabato 14 dicembre 2019 19:47

CR7, una magia con il Portogallo per avvicinarsi all’ennesimo record: ora quota 700 è a un passo

11.10.2019 | 23:05

Il 2-0 del Portogallo sul Lussemburgo porta la firma del solito CR7: pressing sul difensore, tackle vinto, uno sguardo alla porta e pallonetto imprendibile per il portiere per il raddoppio della formazione di Fernando Santos. Di Bernardo Silva (16′) la rete del vantaggio lusitana, di Guedes (89′) quella del 3-0 finale. E con il gol messo a segno stasera, Cristiano Ronaldo si avvicina all’ennesimo record personale: l’attaccante della Juve è a un solo gol dai 700 in carriera. 17 anni il suo primo “siuu” con la maglia dello Sporting, il 7 ottobre 2002. Contro il Lussemburgo, CR7 ha toccato quota 699: 450 in 9 anni con il Real Madrid, 118 con il Manchester United, 5 con lo Sporting. Con la Juve fin qui ha giocato 50 partite ed è andato a segno 32 volte. 94 gol li ha invece realizzati con la maglia del Portogallo addosso, l’ultimo messo a segno proprio stasera. E molto presto CR7 può diventare CR700, manca solo un passo. O meglio, un gol…

 

Foto: Twitter ufficiale Euro 2020