Ultimo aggiornamento: venerdi' 11 giugno 2021 21:55

Cosmi, tre mesi (scarsi) di Serie A. Il Crotone saprà ripartire

20.05.2021 | 19:20

Avevamo espresso non pochi dubbi sulla scelta di Serse Cosmi di accettare il Crotone in una situazione più che compromessa. E malgrado non avesse la certezza di una conferma in caso di una retrocessione che purtroppo era quasi annunciata già il giorno del suo arrivo, il primo marzo. Ora, è chiaro che Cosmi troverà sempre estimatori mediatici pronti a stendergli tappeti come avevano fatto anche dopo i suoi fallimenti recenti in Serie B, ma questo fa parte del gioco e di chi cerca di camuffare la verità e la realtà. Cosmi ha vissuto Crotone come una parentesi in Serie A dall’epilogo annunciato: peccato non sia riuscito a dare un’identità, o meglio un’organizzazione alla difesa che aveva bisogno di maggiore lavoro quotidiano. Per Cosmi solo un po’ di vana gloria, all’interno di un’esperienza troppo breve e dall’epilogo annunciato. Il Crotone era stato sfortunato prima, sarebbe stato impossibile rialzarsi per mano di Cosmi, il club ha dimostrato spesso in passato di saper ripartire con tempismo e competenza. Di questa stagione restano le eccellenti intuizioni del club, che hanno pagato anche in Serie A, per esempio Simy e Messias che garantiranno plusvalenze straordinarie.
Foto: sito Crotone