Ultimo aggiornamento: giovedi' 19 settembre 2019 00:30

Corvino: “Ho voluto io il divorzio con la Fiorentina. Ho ricevuto delle critiche assurde…”

13.06.2019 | 13:33

L’ex dg della Fiorentina, Pantaleo Corvino, si è reso protagonista di un lungo sfogo sulle pagine del Corriere dello Sport a pochi giorni dall’addio ufficiale con la società Viola:“Alla Fiorentina ho dedicato tutto me stesso con passione e impegno. Ho voluto io questo divorzio, mi rendevo conto di non poter restare con una nuova proprietà. Ho deciso di chiudere, anticipando probabilmente la loro decisione. Commisso e i suoi hanno il diritto alla discontinuità e io rappresentavo i Della Valle. Ho ricevuto critiche giuste e altre assurde. Ho fatto 60 punti il primo anno, 58 il secondo, in entrambi i casi perdendo l’Europa all’ultimo. Abbiamo pagato due mesi nerissimi e l’addio di Pioli ha creato scompensi nello spogliatoio. I Della Valle hanno venduto in pochi giorni perché la società è sana e rappresentava un affare. Loro mi richiamarono perché c’erano un rosso di 38 milioni e un monte ingaggi di 72. Nemici? Persone che non sanno mascherare le proprie miserie. C’era chi voleva fare il direttore e poiché sfigato e incapace stava a casa; procuratori dei quali non avevo preso gli assistiti; chi avrebbe voluto lavorare nella Fiorentina…”.

Foto: twitter ufficiale Fiorentina