Ultimo aggiornamento: martedi' 25 febbraio 2020 23:17

Corsi sul gol fantasma: “Incredibile che l’arbitro non abbia visto, ma la squadra è in difficoltà”

27.12.2019 | 11:56

L’episodio del gol fantasma accorso ieri durante Cosenza-Empoli continua a far discutere. Una svista arbitrale piuttosto evidente, avvenuta all’82’ minuto, sul punteggio di 1 a 0 per i calabresi. Ricci calcia da fuori area, il pallone colpisce la traversa e poi rimbalza sul terreno di gioco, abbondantemente oltre la linea di porta. Per l’arbitro non è gol, e l’Empoli perde la partita. Intervenuto alla Radio Sportiva, il presidente dei toscani, Fabrizio Corsi, ha commentato a freddo l’accaduto: “Gol fantasma di ieri? Sono cose che succedono, purtroppo il calcio è ancora vulnerabile in certi aspetti. Sembra incredibile che l’arbitro non abbia visto, ma non c’è la tecnologia“.

La partita

“Non ci possiamo però nascondere dietro al gol che non ci hanno dato a Cosenza rispetto alle difficoltà che ha la squadra, dobbiamo incanalare la rabbia nella gara di dopodomani. Non meritavamo di perdere, ma il calcio è così: ha ragione chi vince”.