Ultimo aggiornamento: martedi' 25 febbraio 2020 21:25

CORSA E POLMONI PER LA DEA: CZYBORRA IN ITALIA PER SEGUIRE LE ORME DI GOSENS

22.01.2020 | 14:44

L’Atalanta pesca ancora in Olanda e Lennart-Marten Quint Czyborra è ormai da considerare un nuovo calciatore dell’Atalanta. Anche lui, come Gosens, è tedesco e arriva dalla sua stessa squadra, l’Heracles Almelo. Andiamo per ordine: Czyborra nasce il 3 maggio del 1999 a Berlino e sin da subito inizia a coltivare il sogno di diventare calciatore. Ogni giorno, dopo scuola, rincorre il pallone nel suo quartiere in compagnia di qualche amico, ma la sue doti tecniche e soprattutto fisiche sono sprecate. Così nel 2005 entra a far parte dell’Eintracht Wandlitz iniziando il percorso di crescita. Dopo due stagioni passa al Motor Eberswalde confermando le attese e sfornando ottime prestazioni nelle giovanili. Prestazioni che attirano le attenzioni dell’Union Berlino che lo tessera immediatamente facendolo giocare sulla corsia mancina difensiva. Le sue sgroppata e i suoi cross non passano inosservati nella Capitale e l’Hertha Berlino compie uno sforzo economico e lo acquista. Dopo una sola annata, però, saluta e si trasferisce all’Energie Cottbus dove, sfruttando la grande capacità di corsa e i suoi polmoni, stupisce tutti.

A quel punto avviene la svolta rappresentata dallo Schalke 04 che lo preleva senza pensarci due volte portandolo a Gelsenkirchen. Dal 2015 in poi Czyborra cresce in maniera esponenziale e convince tutti gli addetti ai lavori. Nei vari campionati giovanili risulta sempre il miglior assist man, ma il debutto in prima squadra non arriva mai. Nell’estate del 2018 il classe 1999 decide di lasciare la Germania per accettare l’offerta dell’Heracles Almelo. In Olanda gioca subito da titolare e l’impatto in Eredivisie è dei migliori: in due stagioni colleziona 39 presenze e un bel numero di assist per i compagni. L’Atalanta, che lo monitorava da tempo, nelle ultime settimane ha sciolto le riserve assicurandosi le sue prestazioni. Gasperini avrà a disposizione una nuova freccia, ancora una volta tedesca. Czyborra è pronto a stupire e a seguire le orme del connazionale Gosens.

Foto: Bild