Ultimo aggiornamento: giovedi' 17 ottobre 2019 00:30

CORSA E FORZA FISICA: MITCHEL BAKKER, LA NUOVA FRECCIA OLANDESE NELL’ARCO DEL PSG

08.07.2019 | 13:30

Dopo la nostra esclusiva dello scorso 30 gennaio, nella giornata di ieri è arrivato anche l’annuncio ufficiale: il classe 2000 Mitchel Bakker è un nuovo giocatore del Paris Saint-Germain. Un colpo importante e di prospettiva per il club parigino, con il talentuoso e promettente terzino sinistro ex Ajax che ha posto la propria firma su un contratto che scadrà nel 2023.

Mitchel nasce a Purmerend, città di 80 mila abitanti situata nell’Olanda settentrionale, il 20 giugno del 2000. Il ragazzo entra immediatamente a far parte delle giovanili dell’Ajax, storico e titolato club al quale la propria famiglia è legata in modo a dir poco indissolubile. Il motivo? Il padre di Mitchel, Edwin, indossò la maglia dei lancieri negli anni ’80, dimostrandosi un buon centrocampista. Mitchel comincia rapidamente a scalare gerarchie e posizioni all’interno del proprio club. Le sue grandi prestazioni gli valgono così l’apprezzamento e l’attenzione da parte dei diversi commissari tecnici delle varie Nazionali olandesi. Dall’Under 15 all’Under 19, Mitchel debutterà in tutte le diverse selezioni giovanili del proprio paese. Niente male come biglietto da visita. Nel corso della stagione 2016-2017, il giovane terzino è stato inoltre uno dei grandi protagonisti della grande stagione dell’Under 19 dell’Ajax (vincitore del titolo), collezionando anche 5 presenze nella Youth League. 15, invece, le apparizioni totalizzate l’anno successivo nello Jong Ajax, formazione di Eerste Divisie, la Serie B olandese, competizione che ha visto trionfare ancora una volta i lancieri. Uno score importante per un giocatore che, nel frattempo, prosegue incessantemente nel proprio percorso di crescita. Le sue buone qualità e le sue ottime prestazioni non convincono sfortunatamente il tecnico Erik ten Hag, che decide di non far debuttare il classe 2000 con la prima squadra del club. Nel corso dell’ultima stagione, infatti, Bakker ha militato tra le fila dell’Under 19 e tra quelle dell’Under 21 dell’Ajax. Le sue caratteristiche gli sono tuttavia valse l’apprezzamento di vari top club europei. Il Paris Saint-Germain ha così deciso di puntare forte su di lui, riuscendo ad assicurarsi le prestazioni del laterale mancino provvisto ancora di ampi margini di miglioramento.

Giocatore dotato di ottime qualità atletiche e fisiche, Mitchel Bakker è un terzino sinistro rapido capace di svolgere al meglio tanto la fase difensiva quanto quella offensiva. Bravo nel recuperare palloni e nell’anticipare gli attaccanti avversari, il classe 2000 ama partecipare attivamente alla manovra della propria squadra, servendo i compagni con cross e passaggi millimetrici e gestendo sempre ottimamente la sfera. Solitamente impegnato come esterno difensivo in una retroguardia a 4, il giovane olandese ha spesso ricoperto il ruolo di difensore centrale, fatto che sottolinea la sua grande versatilità. Dopo aver maturato esperienza in patria, ora Bakker è finalmente pronto per il grande salto nel calcio che conta. Il Paris Saint-Germain lo ha accolto a braccia aperte, riponendo grande fiducia in uno dei prospetti più interessanti del panorama calcistico europeo. Mitchel non vuole lasciarsi sfuggire questa occasione: è giunta l’ora di dimostrare, veramente, il proprio valore.

Foto: twitter ufficiale Psg