Ultimo aggiornamento: giovedi' 26 november 2020 00:37

Conte: “Pareggio beffa, non ricordo un loro tiro in porta. Dobbiamo evitare gli errori”

22.10.2020 | 00:12

Conte FOTO Twitter uff Inter

Intervistato da Sky sport, Antonio Conte, tecnico dell’Inter, ha parlato del 2-2 dei suoi con il Borussia Mönchengladbach. 

Queste le sue parole: “Pareggio che ci sta stretto. Sicuramente meritavamo qualcosa di più. A parte la determinazione e il coraggio questa è una squadra che crea tante situazioni. Dispiace commentare un pareggio perché non ricordo un tiro in porta da parte loro o una parata di Handanovic. Abbiamo preso gol su rigore e una ripartenza. Da parte nostra abbiamo creato e con un po’ di buona sorte potrebbe anche aiutarci considerando tutto a 360 gradi”.

Su Hakimi: “Abbiamo saputo della sua positività alle 17.00, dopo che si era allenato con noi anche stamane. Mi dispiace per il ragazzo così come per tutti i positivi che abbiamo in squadra e ovviamente per tutti quelli che lottano contro questo nemico in Italia. Noi dovremo cercare di affrontare questa situazione a testa alta, con tante partite davanti e molti ragazzi colpiti dal Covid. Dobbiamo fare di necessità virtù e sempre a testa alta. Alla fine ne usciremo bene. Non è un momento facile per tutti, ma dobbiamo stringere i denti e andare avanti”.

Su Sanchez: “Non so come sta Sanchez. Onestamente non posso rispondere perché dobbiamo aspettare domani in base agli accertamenti clinici. Mi auguro non sia niente di particolare perché è un elemento importante, un’alternativa in attacco assieme a Pinamonti”. 

Foto: Twitter Inter