Ultimo aggiornamento: giovedi' 12 dicembre 2019 19:32

Conte: “Grande risposta, il gol subito ci poteva ammazzare. Su Lukaku, Lautaro e lo scudetto…”

02.11.2019 | 20:36

Antonio Conte, tecnico dell’Inter, dopo la vittoria in rimonta in casa del Bologna è intervenuto così ai microfoni di Sky Sport: “C’è stata una grande risposta da parte nostra. Il gol subito ci poteva ammazzare, invece questi ragazzi hanno dimostrato grande forza interiore. Questa è una buona notizia per noi. Quando le cose sono semplici, è difficile valutare questi aspetti. Abbiamo dato un segnale importante, soprattutto a noi e non agli altri, che non dobbiamo guardare. Dobbiamo pensare a migliorarci, a dare questi segnali anche e soprattutto ai nostri tifosi. Il nostro obiettivo è diventare credibili e uscire dal campo con la maglia sudata e ci stiamo riuscendo. Ora andiamo a dormire e domani mattina già pronti perché c’è un’altra grande partita a Dortmund. Non vogliamo avere rimpianti. Lautaro e Lukaku? I due attaccanti sono molto importanti. Lautaro lo avevo studiato e visto: è una prima e al tempo stesso una seconda punta. Come Romelu, che è forte fisicamente ma è anche veloce. Dialogano bene tra di loro e stiamo lavorando tanto su questa connessione che devono avere. Sono contento, oltre che per i gol, per il lavoro. Dietro di loro sta crescendo Esposito, un ragazzo molto giovane che può avere un futuro promettente se continua con questa umiltà e voglia. Vincere lo scudetto a Milan? Spero di avere tanta forza per vincere anche con l’Inter. Sono felice di lavorare con un gruppo di ragazzi seri e disponibili, oggi anche chi è entrato ha dato un impulso importante. C’è il fuoco dentro e sono contento”, ha chiuso Conte.

Foto: Twitter ufficiale Inter