Ultimo aggiornamento: sabato 16 gennaio 2021 00:25

Conte: “Ben vengano le squadre forti, all’Inter servono fatti e non parole”

09.01.2021 | 14:35

Antonio Conte ha esaltato la Roma alla vigilia della sfida di domani: “E’ forte, sta facendo molto bene, può giocarcela per lo scudetto e per un posto in Champions. Abbiamo partite difficili consecutive, contro le squadre forti l’Inter potrà misurare la sua ambizione e la sua forza. I giudizi saranno condizionati dal risultato, io infatti voglio vedere il risultato. Giocheremo le prossime partite contro due squadre che lotteranno per un posto in Champions e per lo scudetto. Servono fatti e non parole. Perché facciamo meglio nei secondi tempi? Non so se esiste una spiegazione, l’anno scorso era il contrario. L’approccio è sempre giusto, anche contro la Samp: abbiamo dominato e poi siamo andati sotto di due gol. Della questione Eriksen e delle voci sulla possibile vendita del club io non parlo, noi dobbiamo cercare di fare del nostro meglio sul campo. Vidal si è allenato con determinazione e voglia. Qualche volta uso la carota, e con lui l’ho fatto spesso, altre volte serve il bastone. Voglio bene sia a lui che alla squadra ma Arturo sa che se qualcosa non mi sta bene non faccio finta di nulla. Le condizioni di Vecino? Matias sta ancora laborando a parte, ma ci vorrà ancora un po’ di tempo. Quando starà bene, sarà reintegrato a tutti gli effetti”.