Ultimo aggiornamento: venerdi' 06 dicembre 2019 19:53

Conte: “Attenti alla Spal, abbiamo bisogno dei nostri tifosi. E cresceremo ancora”

30.11.2019 | 13:59

Antonio Conte ha parlato in conferenza del prossimo impegno dell’Inter, domani pomeriggio. “La Spal utilizza il nostro stesso sistema. C’è un’idea di gioco con un allenatore bravo. Dovremo fare grande attenzione, non possiamo rilassarci, resterei deluso se accadesse. Affronteremo la partita con la massima attenzione. Lukaku e Lautaro? Sono cresciuti molto, prima di Slavia-Inter dissi che la nostra squadra era molto diversa rispetto alla gara di andata. A partire proprio da Lautaro e Romelu: stanno imparando a capire come muoversi , sono moderni e entrambi possono fare sia la prima sia la seconda punta. Resto comunque dell’idea che in generale ci sia molto da migliorare. Domani è la gara più importante e i miei calciatori lo sanno. Abbiamo grandissimo rispetto per la Spal, loro verranno a San Siro con voglia di stoppare un momento a noi favorevole. Vedrete la migliore formazione possibile, così come in passato. Sensi?  Il medico ci sta aggiornando costantemente. Lo sentiremo dopo la conferenza. Il fatto che ci sia empatia e entusiasmo tra tutti noi è importante. Chi non gioca, chi resta in tribuna, lo stesso staff e i magazzinieri, sono tutti uniti. Esposito?
La fiducia non dipende dal fatto che partirà o meno titolare. Gli ho dato già grandi responsabilità, è un calciatore dell’Inter in tutti i sensi. Sebastiano non è più la quinta alternativa, ma è già tra i quattro attaccanti disponibili al momento. Non penso alle prossime gare, se vinceremo domani affronteremo poi la Roma con ancora più forza. Ma se nostri tifosi che verranno allo stadio pensano che domani sarà una passeggiata, si sbagliano. Abbiamo ancora bisogno di loro”.

Foto: Twitter Inter