Ultimo aggiornamento: domenica 25 ottobre 2020 22:45

Commisso: “Iachini è sotto esame, ma ha la mia fiducia. Chiesa? Un ragazzino”

17.10.2020 | 12:07

Intervistato da La Nazione, il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, ha parlato di tanti temi, da Iachini, a Chiesa, al nuovo stadio a Firenze.

Queste le parole del patron dei Viola: “Pentito di essere venuto a Firenze? No, oddio, forse un minutino, ma scherzo. Sto bene qui, la città è stupenda e voglio fare un grande calcio. Stadio? C’è bisogno di ristrutturarlo certo, ma da tempo. Perchè hanno aspettato Rocco per voler ristrutturare lo stadio? Vogliono che Rocco dia i soldi a qualcuno e questo vuole mangiare con i miei soldi? Non si fa così. Ci vuole un progetto, le cose con calma e poi vedremo”. 

Su Chiesa: “Non l’ho più sentito. Chiesa l’ho sentito durante il lockdown, l’ho trattato come un figlio e lui nei miei confronti e di quelli della mia famiglia non ha fatto la cosa giusta. Si è comportato da ragazzino. Lasciamo stare questo argomento, ok?”. 

Iachini: “Resterà? Ecco l’altra bufala che gira. Allora: Iachini ha il massimo supporto da me, da Joe (Barone, ndr), da Pradè. Lui lo sa, e lui è l’allenatore. Gli ho detto che con la Sampdoria abbiamo fatto schifo, e lui sa che qui i risultati contano. Ma ha la nostra fiducia. E’ sotto esame?  Siamo tutti sotto esame, anche io”. 

Sul futuro: “L’obiettivo? Vincere qualcosa qu a Firenze. È la mia ultima impresa, la mia ultima sfida. Non ho fallito mai, you know?”. 

Fonte Foto: Esperia TV