Ultimo aggiornamento: mercoledi' 08 aprile 2020 20:25

Commisso dagli USA: “Sarei dovuto tornare in Italia in questi giorni, frenato dall’emergenza. I nostri stanno bene”

26.03.2020 | 20:28

Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, ha parlato durante un incontro con l’ex sindaco di New York, Rudy Giuliani, sul proprio canale Youtube: “Ero in Italia più di un mese fa, a Genova a vedere la Fiorentina vincere contro la Sampdoria, poi sono tornato a New York e avevo in programma di tornare in queste settimane. Il problema è che poi l’Italia è diventata l’epicentro di questa emergenza. L’emergenza Coronavirus? Voglio dire una cosa: la Fiorentina ha 12 persone che sono state colpite da questo virus (tra giocatori, fisioterapisti e familiari, ndr), l’Italia ha 60 milioni di persone e solo noi abbiamo circa un 3% di incidenza del virus sulla nostra squadra. È una percentuale piuttosto alta. E anche se nel nostro club non abbiamo alcuna situazione veramente grave, se penso alla percentuale che abbiamo io penso che negli U.S. il numero di persone affette sia molto più alto di 60mila persone”.

Foto: Fiorentina Twitter