Ultimo aggiornamento: giovedi' 01 dicembre 2022 22:05

Cittadella, Branca si scusa dopo il pestone a Esposito: “Il mio gesto è inqualificabile e ingiustificabile”

20.10.2022 | 19:50

Dopo il brutto pestone a Esposito mentre era a terra e i quattro turni di squalifica, Simone Branca si è scusato per il brutto gesto attraverso un messaggio su Instagram: “Voglio chiedere scusa ai miei compagni di squadra, alla mia società, ai tifosi di calcio e soprattutto a Salvatore Esposito.
Il gesto che ho compiuto è inqualificabile, ingiustificabile.
Ho ricevuto quattro giornate di squalifica, tuttavia ero pronto ad accettare qualsiasi decisione in merito.
Comprendo che agli occhi di chi non mi conosce questo gesto possa aver fatto pensare di me ciò che in realtà io non sono, come per esempio chi mi ha definito criminale.
Ricordo sommessamente che un errore non può definire una persona, tantomeno se parliamo di un gesto fatto su un campo di calcio. I criminali di questi tempi sappiamo che stanno su un campo, non di calcio ma di battaglia. Scagliare la prima pietra come fosse una gara solo per ergersi o sentirsi migliori di me è legittimo, alimentare odio no.
Chiedo scusa infine a tutti i bambini che amano il calcio e che hanno visto quelle immagini, compresi i miei bambini.
Ciao a tutti, ci vediamo allo stadio.
Forza Citta”.

Foto: Instagram Branca