Ultimo aggiornamento: giovedi' 22 ottobre 2020 00:31

Ciao Gigi: ci lascia Simoni, grande allenatore e persona d’altri tempi

22.05.2020 | 14:25

Il mondo del calcio piange la scomparsa di Gigi Simoni. L’allenatore recordman delle promozioni in A, vincitore di una Coppa Uefa con l’Inter, era stato colto da un ictus lo scorso giugno, oggi si è spento all’età di 81 anni. La sua carriera è stata ricca di momenti esaltanti: Simoni ha guidato 17 club diversi, con l’amarezza di non essere riuscito a strappare alla Juve uno scudetto intriso di polemiche (stagione 1997-98, quello del contatto in area tra Iuliano e Ronaldo non sanzionato col rigore). Nel ’98, però, Gigi in nerazzurro alzò al cielo la Coppa Uefa ed ebbe la soddisfazione personale della Panchina d’oro. L’ascesa della Cremonese nel calcio di alto livello in Serie A fu una delle sue imprese più memorabili. Ancora oggi risulta il recordman di promozioni dalla Serie B alla A (7). Da giocatore vinse una Coppa Italia nel ’62 col Napoli. Un grande allenatore e una persona d’altri tempi, se n’è andato nel decimo anniversario del Triplete dell’Inter. Un giorno non a caso, forse non per caso. Alla famiglia di Gigi Simoni le più sentite condoglianze di Alfredo Pedullà e di tutta la redazione.

 

Foto: zimbio