Ultimo aggiornamento: venerdi' 29 maggio 2020 00:25

Chiellini: “L’infortunio è una nuova sfida. Obiettivi? Stella di scudetti, Champions ed Europeo”

31.10.2019 | 22:25

Giorgio Chiellini, difensore e capitano della Juve, si è raccontato a 360° ai canali ufficiali del club bianconero. Queste le sue parole: “L’infortunio? Ho ricominciato ad allenarmi, per ora faccio tanta palestra. Da quando ho tolto le stampelle è cambiato tutto, almeno ora posso fare una vita normale senza fastidi e senza impedimenti. Questo infortunio lo sto vivendo come una sfida per poi dimostrare che si può dare ancora tanto e godermi gli ultimi momenti di questa carriera. Devo ammettere che gli ultimi anni me li sto proprio godendo. Un po’ la maturità, un po’ i traguardi, le 500 partite con la Juve, la fascia da capitano della Juve, le 100 partite da capitano della Nazionale. Sono momenti storici. Non ho giocato in tante squadre e sono fortunato perché sarò bravo, ma stare qui 15 stagioni non è facile. Se sei al meglio non cerchi altro. Alle vittorie non ci si abitua mai ed è sempre un bel ricordo che ti dà energia per trovare nuovi stimoli per tornare a vincere. La società è in continua evoluzione. Obiettivi? Vorrei vincere la stella di scudetti, poi possibilmente la Champions e l’Europeo. Se capitasse anche solo una di queste tre cose sarei molto contento. Se non capiterà sarò contento lo stesso. Credo che l’importante sia dare il massimo, in questo modo uno non avrà rimpianti. Poi chiaro, potessi rigiocherei tante partite, ma fa parte della vita, non solo del calcio. Da quel punto di vista non ho rimpianti, sono contento di quello che sto facendo. Ho ancora un paio di anni per vivermi delle sfide”, ha chiuso Chiellini.

Foto: Twitter ufficiale Juventus