Ultimo aggiornamento: domenica 28 febbraio 2021 00:19

Champions League: la Juve ribalta 2-1 lo Sporting Lisbona, decide Mandzukic

18.10.2017 | 22:45

Missione compiuta. A fatica, ma la Juve ce l’ha fatta a superare l’ostacolo Sporting Lisbona, imponendosi in rimonta con il risultato di 2-1. Quello di stasera era un crocevia fondamentale per il cammino dei bianconeri nel girone di Champions e la partita si era messa subito male per Madama, in seguito all’autorete di Alex Sandro al 12’ del primo tempo. Al 29’, però, il rientrante Miralem Pjanic ha riequilibrato le sorti dell’incontro, con una pennellata delle sue su punizione. A fare la differenza, nel finale di gara, è stata la zuccata di Mario Mandzukic, che all’84’ ha costretto per la seconda volta Rui Patricio a raccogliere la sfera in fondo al sacco capitalizzando un perfetto assist di Douglas Costa, entrato da pochi secondi al posto di Sturaro. Con questa vittoria la Juventus stacca lo Sporting e sale a 6 punti, a meno 3 dal Barcellona che è rimasto a punteggio pieno a quota 9.

JUVENTUS-SPORTING LISBONA 2-1

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Sturaro (84′ Douglas Costa), Benatia (46’ Barzagli), Chiellini, Alex Sandro; Khedira (62’ Matuidi), Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzkuic; Higuain. All. Allegri

SPORTING LISBONA (4-2-3-1): Rui Patricio; Piccini, Coates, Mathieu, Coentrao (77’ Silva); William Carvalho, Battaglia (87′ Doumbia); Gerson Martins (76’ Palhinha), Acuna, Bruno Fernandes; Dost. All. Jorge Jesus

Arbitro: Oliver

Marcatori: 12’ aut. Alex Sandro (SL), 29’ Pjanic (J), Mandzukic (J)

Ammoniti: Sturaro (J); Coates, Bruno Fernandes (SL)

 

Foto: Twitter Juventus