Ultimo aggiornamento: sabato 08 maggio 2021 00:20

CHAKA TRAORÈ, LA PRIMA VOLTA DI UN 2004

11.04.2021 | 13:13

Al minuto 83 di Parma-Milan di ieri ha fatto il suo esordio Chaka Traoré tra i ducali. Nato il 23 dicembre del 2004 in Costa d’Avorio, il numero 35 del Parma ha stabilito un record di precocità perché è il primo 2004 a giocare in Serie A. Traorè ha giocato in totale 12 minuti contro il Milan contando anche i 4 di recupero, al minuto 88 poteva entrare nella storia per un’occasione da gol avuta. Su un cross di Busi dalla sinistra, infatti, il ragazzino è riuscito a staccare di testa dall’interno dell’area di rigore, ma la palla è finita alta anche se non di molto. Sua la palla persa per il contropiede del 3-1 finale del Milan, ma entrare in quella situazione di gioco non era per nulla facile.

 

Chaka Traorè è nato in Costa d’Avorio come detto, ma è cresciuto in Italia arrivando nel nostro Paese già da bambino. Alto 1,75 l’ivoriano è un’esterno che predilige partire da sinistra per poi accentrarsi e liberare il suo destro o creare pericoli col suo dribbling, ma può anche adattarsi anche da esterno destro o seconda punta. Da ala sinistra ha fatto molto bene dal suo arrivo al Parma, ovvero da settembre del 2020. Traorè finisce in Primavera 2 nonostante i 15 anni e in 11 partite realizza ben 7 gol, con una media di una segnatura ogni 127 minuti, e 7 assist incidendo in ben 14 reti, un fattore nella squadra Primavera dei ducali. Così viene notato anche dai più grandi e la linea verde della nuova società guidata da Kyle Krause lo favorisce. Roberto D’Aversa lo porta in panchina proprio ieri contro il Milan, in un periodo decisivo per la squadra coinvolta in una lotta salvezza molto complicata, e lo fa esordire. Finora nessun 2004 aveva mai giocato in Serie A e Traorè, che è quasi un 2005, ha realizzato la sua prima presenza tra i professionisti all’età di 16 anni e 3 mesi. Probabilmente continuerà a giocare nel campionato Primavera 2, ma potrebbe anche essere possibile rivederlo altre volte in Serie A.

 

Foto: Sito Parma