Ultimo aggiornamento: mercoledi' 22 gennaio 2020 13:28

Ceppitelli: “Battere il Milan per credere all’Europa. Fiorentina? Sono il capitano del Cagliari, sto bene qui”

07.01.2020 | 16:53

Il capitano del Cagliari, Luca Ceppitelli, è intervenuto a margine di un evento a Firenze e ha rilasciato alcune dichiarazioni anche sul prossimo match di campionato che vedrà i rossoblù fronteggiare il Milan: “Mi sarebbe piaciuto marcare Ibra, perché è un attaccante forte e ti dà tanti stimoli. A parte Ibra però il Milan è una squadra importante che vuole risollevarsi. Se vogliamo ambire a posti importanti in classifica bisogna saper combattere contro le squadre importanti, e il Milan è una di queste“.

Infortunio

“Spero di rientrare prima possibile, entro l’inizio del girone di ritorno. Questo rientro è stato rimandato più volte, sembrava un infortunio abbastanza semplice invece a causa di molte ricadute si è rivelato molto più complesso”.

Momento Cagliari 

“La cosa che mi colpisce di più del Cagliari è la determinazione nel lottare su ogni pallone. Abbiamo una squadra con qualità e l’abbiamo dimostrato, ma la compattezza del gruppo secondo me è quello che finora ha fatto la differenza. Europa? Ci siamo, siamo vicini, è giusto provare a conseguire l’obiettivo. Non siamo partiti con questo intento fin dall’inizio, ma è giusto mantenere il ritmo e continuare a fare quello che stiamo facendo”.

Mercato

“Il mercato è fatto da tante dinamiche, a volte chiacchiere, a volte cose più vere. Personalmente non mi interessano, sono il capitano del Cagliari e sto bene qui”.

Foto: sito Cagliari