Ultimo aggiornamento: martedi' 25 gennaio 2022 00:40

CEO Barcellona: “Ferran Torres? Stiamo lavorando per risolvere un problema burocratico”. Su Morata…

03.01.2022 | 09:56

Il Barcellona sta avendo problemi burocratici per registrare il trasferimento di Ferran Torres dal Manchester City. L’attaccante, costato 55 milioni più 10 di bonus, sta creando problemi al Barça per il tesseramento. Il motivo riguarda il tetto ingaggi imposto da La Liga,  che non permette ai blaugrana di registrare nuovi calciatori se prima non cede qualche calciatore con uno stipendio elevato. A questo punto il Barcellona è chiamato prima a qualche cessione (de Jong su tutti), prima di poter tesserare Torres.

Ne ha parlato a Marca il CEO del club, Mateu Alemany, che ha anche parlato del possibile acquisto di Alvaro Morata. 

Queste le sue parole: “Ferran Torres? Non possiamo registrarlo in questo momento, ma è un problema che contiamo di risolvere presto, una piccola situazione burocratica che deve vederci prima cedere qualcuno. La cessione di Demir, in questo senso, potrebbe aiutarci”.

Il dirigente dei catalani si è poi soffermato sugli altri nomi in entrata e in uscita dell’attacco: “Vediamo cosa succederà per Luuk De Jong. Morata? Xavi ci aveva chiesto Ferran Torres, è lui il regalo che voleva ed è già qui”.
Foto: Twitter Barcellona