Ultimo aggiornamento: mercoledi' 26 giugno 2019 00:05

Cech: “La sfida con il Chelsea? Era destino. Spero di sollevare la coppa, sarebbe un finale perfetto”

29.05.2019 | 14:08

Il portiere dell’Arsenal, Peter Cech, si è raccontato nel corso di un’intervista pubblicata sul sito ufficiale della Uefa. Per l’estremo difensore dei gunners, prossimo al ritiro, si prospetta un futuro da dirigente nel Chelsea. Queste le sue dichiarazioni: “Ho firmato a gennaio 2004 e mi sono trasferito a Londra al termine della stagione, così ho avuto sei mesi per guardare tutte le partite del Chelsea e prepararmi a quel calcio. E’ stata una bella sfida. Volevo restare in Premier League, volevo giocare e sentivo di essere ancora al top della forma. Sono venuto in un club che non aveva mai vinto Champions League ed Europa League. Ho pensato ‘è per questo che mi vogliono qui e questa sarà la mia missione’. Appena sono stati fatti i sorteggi dei quarti e delle semifinali, ci siamo resi conto di essere dall’altro lato del cartellone. Poi ho iniziato a pensare: ‘OK, sta accadendo, sta accadendo! E’ il destino e spero che alla fine il sogno si realizzerà sollevando la coppa. Sarebbe un finale perfetto. Ho giocato sempre a livelli altissimi e ho mantenuto questi standard fino all’ultimo giorno”.

Foto: 101greatgoals