Ultimo aggiornamento: martedi' 22 ottobre 2019 23:50

Caso in Turchia-Svezia, Berg rivela: “L’arbitro mi ha promesso due rigori”

19.11.2018 | 15:14

Scoppia il caso dopo la sfida di Nations League tra Turchia e Svezia giocata sabato sera. Secondo quanto afferma l’attaccante svedese Marcus Berg, infatti, il direttore di gara Istvan Kovacs avrebbe promesso agli ospiti due rigori a favore nella ripresa. Queste le parole di Barg ad Aftonbladet: “Durante l’intervallo sono andato a parlare con l’arbitro per contestargli un rigore che non mi aveva dato. Ci siamo seduti nello spogliatoio e, dopo che gli avevo spiegato il mio punto di vista, Kovacs mi ha fatto una promessa: ‘Ora controllo le immagini e, se mi accorgo di aver sbagliato, nel secondo tempo ti fischio due rigori'”. E proprio al 71′ il direttore di gara ha concesso un penalty allo stesso Berg, poi trasformato da Granqvist, che ha permesso alla Svezia di espugnare l’Eskişehir Yeni Stadyumu e fatto retrocedere la Turchia in Lega C.

 

Foto: Twitter Squawka