Ultimo aggiornamento: giovedi' 22 ottobre 2020 16:21

Carli, ds del Parma: “Krause ha le idee chiare. La squadra è forte e abbiamo preso giovani”

15.10.2020 | 22:05

carli parma sito uff

Marcello Carli, direttore sportivo del Parma, ha concesso un’intervista a Radio Sportiva per parlare della nuova proprietà, del mercato e del campionato: “In poco tempo è cambiato tutto. Venti giorni fa c’era una proprietà e ora ce n’è un’altra. Abbiamo aspettato che tutto fosse concluso prima di completare il nostro lavoro. I tifosi gialloblu devono stare tranquilli, perché la nuova proprietà ha un’idea di calcio chiara e perché ha deciso di investire sui giovani. La famiglia Krause è seria e coesa e questo non può far altro che darmi sicurezza. Il nostro presidente non ha portato solo idee, ma anche grande voglia e risorse. Ora abbiamo bisogno di un po’ di tempo, ma questo non è un alibi. I nuovi acquisti? Cyprien è il più pronto insieme ad Osorio. Per aiutare una squadra già forte, abbiamo deciso di inserire giovani di qualità per garantirci un futuro importante. Ora la parola passa al campo, il resto sono chiacchiere.
Lo scudetto dell’anno scorso è stato poco enfatizzato, perché non era scontato. Sarri e la Juventus hanno fatto un ottimo lavoro. Quest’anno lotteranno 3-4 squadre per il titolo: oltre ai bianconeri e all’Inter, anche il Napoli e l’Atalanta. Sarebbe bello se vincesse l’Atalanta, spero che sia un campionato combattuto fino alla fine. Sarri? Ci sentiamo sempre, perché il nostro rapporto va oltre al calcio. L’ho sentito sereno, si sta ricaricando in vista della prossima esperienza. Quando hai allenato squadre come Napoli, Chelsea e Juventus, devi aspettare 2-3 squadre in Italia e poche altre all’estero, perché la voglia di restare al top c’è sempre. A Torino ha fatto un ottimo lavoro, cambiando modulo e mentalità. Adesso spero che rimanga in Italia”.

Foto: sito Parma