Ultimo aggiornamento: domenica 12 luglio 2020 11:03

Capello precisa: “Zaniolo? Non sono stato capito, sono contento abbia segnato”

28.10.2019 | 13:05

Fabio Capello, dopo le precedenti dichiarazioni, fa una precisazione su Nicolò Zaniolo ai microfoni di Sky: “Mi hanno capito male, sono contento abbia fatto gol, meno che l’abbia segnato al Milan (ride, ndr). A Roma è facile che fraintendano con tutte le radio e giornali… Io parlavo ad un ragazzo di 17 anni, bravissimo, che aveva giocato benissimo con l’Inter, che ha fatto una bellissima figura e sarebbe stato caricato di responsabilità da molta gente. E quando ti adulano perdi un po’ la testa. Ed è quello che è successo in Nazionale a Zaniolo e Kean, quando Di Biagio lì mandò in tribuna perché avevano sbagliato. Per dare un segnale, altrimenti sarebbe stato tutto più difficile. Era un suggerimento ad un giocatore. Mancini non li convocò poi, e tutti applaudirono. Io come nonno e allenatore dico a un ragazzo di non commettere questi errori e viene giù il finimondo perché si pensa che gli abbia detto di non andare a Roma o non lasciare l’Inter”.

Foto: kyivpost