Ultimo aggiornamento: venerdi' 06 dicembre 2019 00:31

Cancelo: “Quando posso seguo ancora il Valencia, in Italia sto crescendo molto. Il paragone con Dani Alves…”

26.11.2018 | 20:24

Joao Cancelo, terzino della Juventus, ha parlato alla vigilia della sfida di Champions League contro il suo ex Valencia: “Quando posso vedo sempre le partite del Valencia, seguo ancora il club. Magari non tutte perché quando gioco io non posso. Ma credo, come ho detto, che il Valencia sia una squadra di ottimi giocatori, ma anche ben organizzata. Nelle ultime partite sono riusciti a fare i punti. Penso che il Valencia sia una grande squadra e giocare partite come questa è sempre speciale e per me lo è in particolare perché sono stato lì tre anni. Domani dovrò mettere da parte quel periodo perché adesso rappresento la Juve. “Penso che come tutto nella vita, uno anno dopo anno cresce. In Italia ho imparato molto, così come in Spagna e oggi mi sento un giocatore più completo. E voglio continuare a crescere giorno dopo giorno per cercare di essere migliore possibile. Penso che la partita contro il Manchester sia stata una partita un po’ particolare. Abbiamo avuto molte occasioni, abbiamo giocato meglio di loro e meritavamo di vincere. Il calcio però a volte non è giusto e abbiamo perso. Il paragone con Dani Alves? Per me è il miglior terzino del mondo, non ho dubbi su questo. Giocare mezz’ala o no, lo deciderà il mister. Se lui mi chiederà di farlo io giocherò in quel ruolo”.

Foto: Juventus Twitter