Ultimo aggiornamento: sabato 20 luglio 2019 21:57

Calì all’Atalanta: dalla sorpresa del 30 marzo alla firma. E ora…

02.07.2019 | 16:26

Una bella storia. Che vi avevamo anticipato lo scorso 30 marzo quando avevamo scritto che l’Atalanta aveva bloccato e prenotato Aimone Calì, attaccante classe 1997 in forza al Montespaccato (Eccellenza romana). Lo aveva talmente bloccato che ieri è arrivata la firma sul contratto, alla presenza del direttore sportivo Giovanni Sartori che lo aveva fatto seguire ricevendo in cambio relazioni eccellenti. “Per me è un sogno”, aveva dichiarato Calì già a fine marzo quando aveva letto la notizia e non l’aveva smentita. L’attaccante ha vinto la classifica cannonieri in Eccellenza con 31 reti, ha qualità indiscutibili. Ora, com’era chiaro già dalla scorsa primavera, verrà girato probabilmente in serie C, con il Catanzaro che – più di altri club –  si è prenotato. E ora per Calì l’Atalanta non è più un sogno.