Higuain +Caldara Twitter Milan

Caldara: “Vogliamo la Champions. Io fuori dai titolari? Nulla di strano, con Gattuso…”

Mattia Caldara, difensore del Milan, ha parlato così ai microfoni di SportMediaset sulla nuova avventura in rossonero: “Le esclusioni nelle prime due gare di campionato? Non ci trovo niente di strano. Abituarmi a giocare in una difesa a quattro, con dei concetti che Gattuso vuole completamente diversi da quelli che facevo a Bergamo, non è facile. È un mese che sono a Milanello e ho capito quello che vuole il mister. In ogni allenamento cerco di mettere qualcosa in più di quello che mi chiede e spero di essere pronto il prima possibile. I giovani? Io vengo da una squadra in cui giocavano molti giovani. Serve avere coraggio ma anche la consapevolezza che i giovani siano pronti perché c’è il rischio di bruciarli. Serve avere il giusto mix, capire quando sono pronti e avere il coraggio di lanciarli. Gattuso è molto diretto con me. Mi parla spesso, mi dice cosa vuole che faccia. Il rapporto è molto positivo, il dialogo aiuta molto il calciatore. Mi sto impegnando molto, è molto esigente, dovrò migliorarmi ogni giorno. Cagliari? Dobbiamo dare continuità ai risultati se vogliamo stare in alto in classifica. Dobbiamo fare una vittoria fuori casa perché sono quelle che a fine stagione ti portano in alto. Quindi, già da Cagliari dobbiamo cominciare a pensare che dobbiamo vincere perché per stare in alto è fondamentale vincere fuori casa anche se non sarà facile perché il Cagliari è un’ottima squadra. Champions League? Sicuramente il nostro obiettivo è quello, di stare più in alto possibile. Proveremo in tutti i modi a centrare il nostro obiettivo”.

 

Foto: Twitter ufficiale Milan

Archivio: News