Ultimo aggiornamento: domenica 18 agosto 2019 15:09

Caldara: “Domani tolgo il tutore, ma ci vorrà qualche mese. Sul momento del Milan e la Nazionale…”

26.11.2018 | 21:43

Mattia Caldara, difensore del Milan attualmente fuori per infortunio, ha parlato a margine di un evento delle sue condizioni fisiche e non solo: “Domani tolgo il tutore, è già una conquista. Ci vorrà ancora qualche mese. Non voglio forzare i tempi perché è un infortunio da guarire bene altrimenti rischio delle ricadute. Farò di tutto per tornare il prima possibile, ma soprattutto al meglio. Il pareggio contro la Lazio? Ho sofferto tutta la partita, gli ultimi minuti soprattutto. Un peccato: abbiamo fatto una gara di grande sacrificio e prendere gol all’ultimo fa sempre male. Però ho visto una squadra molto unita e questa è la cosa più importante. Tante assenze? Sì, siamo in un momento di difficoltà, con parecchi infortuni. Però i ragazzi hanno disputato una prova molto gagliarda e faccio loro i miei complimenti. Nazionale? Vedo una svolta, anche a livello di gioco. Mi auguro che riporteremo l’Italia dove merita. Un giocatore vuole sempre giocare, vedere i propri compagni giocare e non poterlo fare con loro è la cosa peggiore che possa accadere. Adesso devo pensare a lavorare bene e a recuperare così da dare il mio contributo alla squadra. Rientro a febbraio? Più o meno sì”.

Foto: Milan Twitter