Ultimo aggiornamento: venerdi' 04 dicembre 2020 18:41

Caicedo salvaLazio: entra e trova un gol pesante, 1-1 a San Pietroburgo

04.11.2020 | 20:48

Forse condizionata dalle assenze (Immobile in testa) e dalle recenti vicissitudini, la Lazio ha recuperato per i capelli un prezioso pareggio a San Pietroburgo. Lo Zenit ha comandato a lungo grazie a un gol di Erakhin al 32’ pt, abile a sfruttare un assist di Dzyba. In precedenza la Lazio aveva avuto un’opportunità non sfruttata da Muriqi, lo stesso attaccante al 37’ ha avuto la chance per il pareggio ma di testa non ha trovato lo specchio. Nella ripresa numerosi i cambi di Simone Inzaghi che si è affidato a Cataldi, Caicedo e Pereira, proprio l’attaccante già decisivo domenica scorsa a Torino ha fatto la differenza, e al 37’ st ha trovato il pareggio su cross di Acerbi. Brividi nel finale, gol annullato per fuorigioco allo Zenit dopo uno sbandamento in difesa. Un pareggio importante, soprattutto per come si era messa la partita, sulla strada che porta agli ottavi di Champions.

Foto: twitter Lazio