Ultimo aggiornamento: lunedi' 21 ottobre 2019 09:42

Buffon: “Sarri ha le idee chiare, i top player hanno bisogno di stimoli. Inter? Rivale numero uno”

09.10.2019 | 19:01

Gigi Buffon, nominato Goodwill Ambassador dello United Nations World Food Programme, ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine dell’evento: “Futuro? Sono molto concentrato sul campo, ho delle responsabilità come ho sempre avuto anche se non da protagonista. Credo che il mio ruolo richieda un’attenzione sempre totale e mi gratifica tanto. Questa stagione sta andando molto bene, sono molto felice. All’inizio nutrivo qualche dubbio sulla mia accettazione di questo nuovo ruolo, ma unica squadra che poteva farmela accettare era la Juve. E sono davvero contento per l’armonia che sto vivendo con tutti, per il fatto che posso riabbracciare tifosi e dirigenti, per me questo era il senso della scelta. Inter? E’ la rivale numero uno per lo scudetto, conosco allenatore e il suo modo di allenare, di trasmettere convinzione. Conosco benissimo il direttore. Conosco bene tanti giocatori, che sono di primo livello. Sarri? Il mister è una persona che ha le idee molto chiare, sono chiare perché ha un percorso da allenatore quasi 30ennale. 30 anni di calcio, di delusioni, di grandi gioie, è uno che negli ultimi anni ha toccato le punte massime come allenatore. Approdando alla Juve credo abbia tante convinzioni che riesce a trasmettere alla squadra. E c’è la voglia da parte del gruppo di apprendere qualcosa di diverso rispetto agli ultimi dieci anni perché tutti parlano solo di Allegri, ma c’è stato anche Conte prima e ce ne sono stati altri. Credo che questo modo di giocare e questo calcio è una filosofia che non avevamo mai conosciuto e ci piace, i grandi giocatori hanno bisogno sempre di stimoli e poi i risultati arrivano di conseguenza”.

Foto: Twitter ufficiale Juventus