Ultimo aggiornamento: venerdi' 15 november 2019 10:35

Bucchi: “Inter proibitiva, ma ce l’andremo a giocare. Non abbiamo nulla da perdere”

12.01.2019 | 16:10

Intervenuto in conferenza stampa, Cristian Bucchi, tecnico del Benevento, ha parlato della partita di domani sera contro l’Inter in Coppa Italia: “L’assenza di Puggioni è per scelta tecnica; Viola, invece, ha ancora dolore alla caviglia. Quanto ad Asencio, questa notte è stato male a causa di un virus. Giocherà Tuia, è il suo momento. Non sarà un esame per lui ma merita di giocare. I nerazzurri sono proibitivi per l’80 per cento delle formazioni di Serie A, figuriamoci per noi. Questo, però, non vuol dire che partiremo battuti, anzi ce l’andremo a giocare fino alla fine. Non abbiamo nulla da perdere. Loro sono una squadra davvero formidabile, e non solo in attacco, in ogni settore. San Siro è uno stadio meraviglioso a cui mi legano tanti ricordi, come ad esempio l’episodio che mi vide protagonista con la maglia del Perugia contro il Milan, quando Seba Rossi mi strattonò e fu espulso. Da lì iniziò la carriera di Abbiati. Porte chiuse? Questo mi spiace davvero tanto, i nostri tifosi meritavano di godere con noi di questo traguardo storico raggiunto. Le problematiche vanno sì risolte, ma credo non in questo modo danneggiando gli innocenti. Spero che in futuro, in questi casi, si opti per una soluzione diversa, come quella di giocarla a campo invertito”.

Foto: zimbio