Ultimo aggiornamento: domenica 13 giugno 2021 00:50

Brocchi: “La gara di andata ci ha tagliato le gambe. Buona reazione ma non è bastata”

20.05.2021 | 23:40

Il tecnico del Monza, Cristian Brocchi, ha parlato a Dazn dopo la semifinale contro il Cittadella, che ha visto la vittoria dei suoi per 2-0 ma che non è bastata per centrare la finale per la Serie A.

Queste le sue parole: “Siamo rimasti in corsa per la Serie A fino all’ultima giornata di campionato e poi fino a questa sera, ma come succede nel calcio abbiamo commesso degli errori nella gara d’andata che hanno compromesso tutto. Fa rabbia perché avevamo un sogno che era quello del doppio salto e invece ci resta la rabbia per quello che non è stato. Per gli avversari è stato sempre facile giocare contro di noi, ci hanno scaricato addosso i favori del pronostico, anche le squadre che partivano alla pari con noi e poi abbiamo perso tanti punti a causa del Covid prima e poi per l’assenza di Galliani, ma abbiamo avuto il carattere di restare agganciati alla promozione fino all’ultimo senza però riuscire nell’impresa che avremmo meritato. Tutti ci davano per strafavoriti e forse questo ha pesato alla fine, ma eravamo consapevoli di essere un squadra forte. Nell’arco della stagione abbiamo fatto fatica nell’atteggiamento in alcune situazioni e nel sopportare il furore agonistico avversario. Non siamo una squadra che può giocarsela su questo piano. Sia con la difesa a tre sia con quella a quattro abbiamo giocato secondo i nostri principi e concetti, ma purtroppo è andata male anche a causa di qualche episodio che ci è girato contro. Quel 3-0 ci ha condizionato, ma non abbiamo perso la testa e oggi abbiamo giocato una partita davvero importante e avuto la pazienza di non prendere un gol che avrebbe chiuso tutto, ma ci è mancato quel pizzico di fortuna che ci avrebbe dato il giusto merito”. 

Foto: Twitter Monza