Ultimo aggiornamento: mercoledi' 26 febbraio 2020 17:32

Bonucci: “Quando lasci la Juve, ti rendi conto di quello che hai perso”

04.10.2019 | 18:48

In vista del derby d’Italia che la Juventus giocherà domenica sera in casa dell’Inter, il difensore bianconero Leonardo Bonucci ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito ufficiale del club. Oltre che riguardo la sfida, il calciatore ha parlato anche del compagno De Ligt e del periodo in cui ha lasciato la Vecchia Signora: “Trovare una favorita in queste partite è difficile. Loro hanno iniziato alla grande, noi da parte nostra andremo a Milano per fare una grande prestazione, che è quella che poi ti porta all’ottenimento del risultato finale. Sono sicuro che vedremo una grande Juventus: sarà una partita colpo su colpo, ma noi siamo pronti. L’Inter ha giocatori di grandissimo valore, riconosciuti a livello internazionale. Stanno facendo bene e hanno un sistema di gioco che permette loro di esprimersi al meglio. A Barcellona per un’ora hanno giocato bene in verticale, in modo aggressivo. Quello che conta più di tutto alla Juve è il senso di appartenenza che si respira, l’attaccamento alla maglia, che è poi è ciò che ti rimane dentro. La Juventus è la mia famiglia, per me tornare è stata una grande gioia, mi ha responsabilizzato come uomo: quando la lasci ti rendi conto di quello che hai perso, riabbracciarla è stata una gioia indescrivibile. In questa stagione si difende a zona negli spazi: all’inizio abbiamo avuto bisogno di superare qualche piccola difficoltà, ma stiamo lavorando bene e di sicuro il percorso di crescita non finirà qui. De Ligt è un bravissimo ragazzo, umile, ha caratteristiche importanti per la sua età. Ha portato con lui tante aspettative e ha le potenzialità per diventare uno dei migliori difensori al mondo. Adesso è sereno e tranquillo, è un ragazzo a cui piace giocare a pallone. E in più è forte e cattivo sull’uno contro uno, sta facendo una crescita veloce. Deve ascoltare, imparare e migliorare, e diventerà uno dei migliori in circolazione“.

Foto: twitter Juventus