Ultimo aggiornamento: venerdi' 21 febbraio 2020 18:42

Bonucci: “Andare al Milan mi ha fatto maturare, ora posso dare il 100% alla Juve. Sarri? Cambiamento totale”

05.12.2019 | 20:25

Leonardo Bonucci, difensore della Juve, ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine di un evento all’Allianz Stadium: “Nuove generazioni? I vecchi sono sempre più responsabili, ora inizio ad andare dalla parte dei vecchi, se penso al Leonardo di 2-3 anni fa non rifarei certe scelte. Sono cambiato, il cambiamento mi ha portato a ragionare in maniera diversa. I vecchi dovrebbero rubare l’entusiasmo dei giovani e i giovani ascoltare cosa dicono i vecchi. Dobbiamo capire il cambiamento, accettarlo e applicarti, se non hai voglia di capire a cosa ti sta portando il cambiamento sei perso, è quello che è successo con Sarri, un cambiamento totale: devi capire di cosa si tratta e applicarlo perché ora il modo è diverso. Prima di farlo lo devi accettare senza presunzione. In un mondo dove ci sono tante dinamiche e cambiamenti non puoi pensare di essere sempre nel giusto e quello che hai fatto nella tua comfort zone ti porti a raggiungere un risultato”.

Bonucci prosegue: “Sono cresciuto nel calcio per essere d’aiuto agli altri. Facevo assist da centrocampista e attaccante, e gol. Ho dovuto resettare questo modo di pensare e pensare che anche da difensore potevo essere utile alla squadra. Questa consapevolezza mi ha aiutato a capire il cambiamento e applicarlo sul campo. Sono stato definito un difensore atipico ma è grazie alla consapevolezza di quel Leonardo che capiva di essere importante per gli altri, anche in altri modi. In quel momento il mister era stato un difensore di Serie A ed ho iniziato a vedere i video di Nesta che era il mio idolo. Mi sono applicato al cambiamento. Oggi sono autocritico con me stesso. Quando sbaglio durante le partite me ne rendo conto subito. E’ anche questo modo di sentire l’errore che ti fa migliorare durante la partita. Senti l’errore e non lo ripeti. Per tanti anni mi è stata criticata la ‘bonucciata’. Da errori ed esperienze uno deve tirare sempre fuori il positivo. Oggi non rifarei cose che ho fatto di pancia per il mio carattere orgoglioso. La scelta di essere andato al Milan, quella scelta mi ha fatto maturare come uomo. E’ stato un cambiamento importante ma qui posso dare il mio massimo. Quel cambiamento lì era troppo per quello che ero in quel momento. Oggi qua alla Juve posso dare il 100%. Ho trovato una famiglia e una casa molto accogliente e riesco a calarmi al 100% in questa dimensione”, ha chiuso Bonucci

Foto: Twitter personale Bonucci