Ultimo aggiornamento: sabato 17 aprile 2021 23:03

Boniek: “Samp, con Linetty hai fatto un affare”

29.07.2016 | 11:49

Zibì Boniek, ex calciatore di Juve e Roma negli Anni 80 ma soprattutto attuale presidente della Federcalcio polacca, nell’ambito di un’intervista concessa ai taccuini di sampdorianews.net, si è così espresso su Karol Linetty, neo acquisto del club blucerchiato: “Sono davvero molto contento, stiamo parlando di un giovane dalle grandissime prospettive, un elemento completo, capace di svolgere in maniera ottimale entrambe le fasi, sia offensiva che di copertura, ha due polmoni d’acciaio, un autentico torello, notevole forza fisica, sono felice per il ragazzo. A centrocampo può giocare in ogni ruolo, è bravo come interditore, ma al tempo stesso ha le qualità per giocare come trequartista dietro alle due punte, oppure come centrocampista avanzato alle spalle dell’unico riferimento offensivo. La Samp lo ha preso a 3 milioni? Se si fosse trattato di un giovane italiano o proveniente dall’Inghilterra avremmo parlato di 10 – 15 milioni, personalmente ho sempre paura delle grosse cifre. La Sampdoria ha sicuramente fatto un buon affare. In ogni caso bisogna dargli tempo, quei due o tre mesi per farlo ambientare non soltanto a livello linguistico, ma anche in termini di alimentazione e mentalità della serie A. Il calcio italiano resta il più difficile in assoluto, tatticamente parlando. La Sampdoria ha chiuso l’operazione ad un prezzo ideale, sono convinto che grazie al suo arrivo la squadra potrà crescere grazie alle sue qualità e il ragazzo farà altrettanto con l’aiuto del gruppo. Linetty rientra tra i migliori talenti non solo del calcio polacco ma anche a livello internazionale. Faceva parte della selezione dei 23 convocati per l’Europeo, non ha avuto la fortuna di giocare in quanto il Ct ha scelto un altro 11, ma stiamo parlando di un giocatore dalle grosse qualità. Colgo l’occasione per dargli il mio benvenuto in Italia, in campo è duro, non toglie mai il piede e ha le doti per fare la differenza, fuori dal campo un ragazzo eccezionale, molto umile”.

Foto: lovefootball.pl