Ultimo aggiornamento: giovedi' 03 dicembre 2020 13:42

Bonera: “Rebic non è al top. Io come Evani? Voglio vincere la prima”

21.11.2020 | 15:48

Daniele Bonera ha parlato così nella conferenza stampa prima di Napoli-Milan, partita che sarà la sua prima in panchina al posto di Pioli:

Io come Evani? Non ci ho pensato ma è un bello spunto interessante, mi accontenterei di vincere la prima. Voglio fare i complimenti a Mancini, è riuscito a coordinare tutto lo staff da lontano.
“E’ una partita difficile, il risultato ha molte variabili, ma è fuori di dubbio che andremo a Napoli per imporci, non lo vedo come un esame finale. E’ solo un piccolo tassello.
Ibra e la sosta? Aveva bisogno di staccare anche mentalmente, si è presentato come sempre da capo gruppo, sappiamo la sua importanza. La squadra è cresciuta in tutti i suoi elementi come responsabilità e cultura del lavoro. Vedere i giocatori che tornavano dalla nazionale solo per salutare e fare terapie mi ha riempito di orgoglio. Il rigorista sarà Kessie? Lo ha detto Ibra, alzo le mani, se lo ha detto lui sarà Franck.
Rebic? E’ un giocatore importante, deve avere una condizione buona per le sue caratteristiche, sappiamo che non è al 100% perché il problema al gomito lo condiziona nella gestualità. Non ci voleva l’infortunio di Leao ma in quella zona abbiamo tante soluzioni”.

Foto: Sito ufficiale Milan