Ultimo aggiornamento: giovedi' 27 febbraio 2020 00:30

Bojinov-Pescara: c’è la firma! Le parole di ieri sul Catania erano un bluff

13.02.2020 | 18:34

Chi lo aveva mandato a Pescara quando era troppo presto, ritenendo poi impossibile la trattativa, non si è accorto che Valeri Bojinov andrà davvero a Pescara, come vi abbiano anticipato ieri mattina in ogni dettaglio: ecco nella foto l’attaccante bulgaro in compagnia del presidente Sebastiani.
Ora c’è la firma fino a giugno con opzione, esattamente come anticipato ieri mattina. Chi lo aveva mandato a Pescara ieri sera s’è fatto buggerare da dichiarazioni che se fossimo stati nei panni di Bojinov non avremmo rilasciato per mille motivi. Le dichiarazioni sostenevano che avrebbe scelto tra Pescara e Catania quando invece si stava dirigendo in Abruzzo per le visite. Poi chi lo aveva mandato a Catania ha voluto disquisire sulle visite sostenendo addirittura “se non andassero bene…”. Perché le visite non dovrebbero andare bene? Infatti è andato tutto ok, Bojinov ha firmato. Ma da questa storia l’attaccante non ne esce benissimo: sarebbe stato meglio non promettere a Lucarelli che sarebbe andato da lui e illuderlo fino a ieri sera. Intanto, Bojinov riparte da Pescara.