Ultimo aggiornamento: mercoledi' 16 giugno 2021 08:27

Bigon: “Cerchiamo elementi di esperienza che ci diano qualità”

10.06.2021 | 22:51

Intervistato da BFC Week, il direttore sportivo del Bologna, Riccardo Bigon, ha raccontato come si struttura il calciomercato felsineo e cosa ci si può aspettare dalla prossima finestra.

Queste le sue parole: “Le tempistiche per arrivare ad acquistare un giocatore vanno confrontate poi con le esigenze dell’allenatore che sono sempre legate al risultato immediato e coordinandole con quelle che sono le esigenze del Club che vuole aumentare si la competitività della squadra ma anche far crescere in prospettiva il Club. Il tutto è un lavoro che dura un anno: prima si individuano gli obiettivi, poi verso maggio/giugno iniziano contatti con giocatori e Club per approfondire gli obiettivi di mercato, dopodiché si cerca di fare una scrematura e di concludere la trattativa. Una volta quest’ultimo passaggio era molto legato alla città di Milano che era un punto d’incontro per tutti, mentre oggi con le tecnologie è tutto più dislocato. Per concludere sottolineo che bisogna sempre tenere in serbo un piano B o C nel caos in cui la scelta principale non si concretizzi”.

Come sarà improntato il mercato del Bologna?
“Siamo in cerca di qualche tassello che possa portare maggiore competitività alla squadra; questo perché negli anni passati abbiamo lavorato tanto e bene sui giovani. Pensiamo sia utile inserire qualche elemento di comprovata qualità che ci possa permettere di migliorare e continuare a fare crescere i giovani. Non mancherà anche qualche investimento per il futuro”.

Foto: Sito Bologna