Ultimo aggiornamento: sabato 06 giugno 2020 00:20

Bereszynski: “Quando sono emersi i primi casi di Coronavirus in squadra, me lo aspettavo di essere coinvolto”

06.05.2020 | 09:31

Bartosz Bereszynski, difensore polacco della Sampdoria, ha raccontato la sua positività al Covid-19 ai microfoni dell’emittente Canal+: “Me lo aspettavo in un certo senso. – ha spiegato – Anche prima di contrarre il virus un compagno aveva confermato il contagio e altri due o tre avevano avvertito febbre alta. Anche io ho provato questi disturbi. Quando scopri una cosa del genere ti colpisce. Ho subito iniziato a preoccuparmi per i miei cari. Ecco perché abbiamo limitato al minimo i nostri contatti. Si è detto che i contagiati avessero avvertito problemi respiratori, ma per fortuna io non li ho avuti. Mi sono sentito stanco per i primi quattordici giorni, ma questo è normale quando il tuo corpo è indebolito dalla malattia. Lunedì ho percorso 7 km in circa 30 minuti e penso che sia un buon viatico verso il primo allenamento. Non sento alcuna conseguenza del virus.”

 

 

Foto: profilo Twitter ufficiale UC Sampdoria