Ultimo aggiornamento: martedi' 02 giugno 2020 17:25

Belgio, stop al campionato e titolo al Brugge: i motivi che hanno facilitato la decisione

03.04.2020 | 00:15

In Belgio, come noto e a causa dell’emergenza Coronavirus, il campionato non riprenderà ed è stato concluso definitivamente con la Federcalcio che ha assegnato il titolo al Club Brugge. La notizia non è passata inosservata e, in molti, hanno chiesto a gran voce lo stesso provvedimento anche in Italia. La situazione, però, in Jupiler Pro League è ben diversa. Ecco i motivi che hanno facilitato la decisione della Federcalcio belga: al termine della regular season mancava soltanto una giornata, la 30esima, e dopodiché sarebbero partiti i playoff scudetto che comprendono le prime sei squadre in classifica (un mini torneo nel quale tutte le formazioni partono con la metà dei punti). Il Brugge era in testa da tempo a quota 70 e, fino alla 29esima giornata, vantava ben 15 punti di vantaggio sul Gent secondo. Pertanto, dopo averne discusso in Lega nei giorni scorsi, la Royal Belgian Football Association ha preferito badare al sodo e optare per l’opzione più pragmatica. In Serie A e negli altri principali campionati europei, Premier League e Ligue 1 a parte, il discorso è totalmente differente.

Foto: Allclassicnews