Ultimo aggiornamento: lunedi' 25 gennaio 2021 20:42

Il Bayern pesca in Canada, arriva in città il millennial Davies: operazione da 10 milioni. Ma con i bonus…

21.11.2018 | 23:37

È un colpo di assoluta prospettiva quello messo a segno dal Bayern Monaco che si è assicurato Alphonso Davies. Si tratta di un 18enne ricco di talento, gli appassionati di Major League Soccer ne avranno sicuramente sentito parlare, prelevato dal Vancouver Whitecaps. Il veloce e scattante esterno tutto mancino nato in Ghana e cresciuto in Canada è stato monitorato a lungo dai bavaresi che, già durante la scorsa estate, hanno deciso di chiudere la trattativa e di investire una cifra importante. Operazione da circa 13 milioni di dollari, poco più di 10 milioni di euro. Una vera e propria cifra record per un calciatore proveniente dal campionato americano. Il costo complessivo, inoltre, nei prossimi anni potrebbe subire alcune variazioni verso l’alto sfiorando addirittura i 22 milioni grazie ai bonus legati alle prestazioni del millennial. Davies, il più giovane a debuttare con la maglia della Nazionale canadese, nel frattempo oggi è atterrato a Monaco di Baviera per sostenere i test medici e prendere confidenza con il mondo Bayern. Il classe 2000 sarà a disposizione del tecnico Niko Kovac a partire dal 4 gennaio. Intanto, dopo aver raggiunto il centro sportivo, Davies ha esternato le sue emozioni: “Sin da bambino sognavo di far parte di un grande club come questo. Ora ci sono arrivato ed è incredibile. Sono emozionato e non vedo l’ora che arrivi il mio momento. Voglio migliorarmi ogni giorno”.

https://twitter.com/FCBayern/status/1065279655559737351

Foto: Bayern Monaco Twitter