Ultimo aggiornamento: venerdi' 22 gennaio 2021 17:46

Basilea, i calciatori rifiutano il taglio degli ingaggi: “Vogliamo sapere dove vanno i soldi”

15.04.2020 | 14:00

Basilea - Twitter

In Svizzera si sta discutendo il taglio degli ingaggi dei calciatori. Una situazione particolare è quella che si sta creando al Basilea, i giocatori hanno donato singolarmente il 20% del loro stipendio dello mese ad un ente benefico ma hanno rifiutato la proposta del club. Infatti, il Basilea aveva proposto un taglio del 17,5% dei salari annuali, riducendo lo stipendio dei mesi di aprile, maggio e giugno del 70%. La squadra ha rifiutato e, tramite il proprio profilo Instagram, il centrocampista Fabian Frei ha spiegato le loro motivazioni: “Tutti nel nostro team vogliono rinunciare allo stipendio, a condizione che di sapere dove vanno i soldi e per cosa vengono utilizzati. Quindi l’accusa di non voler versare i nostri salari non è vera. Vogliamo solo assicurarci che i soldi finiscano nella giusta destinazione.”

 

Foto: profilo Twitter ufficiale FC Basilea