Ultimo aggiornamento: domenica 23 febbraio 2020 11:55

Bandecchi ha ragione: lui paga, senza ritorno tecnico e gestionale

11.02.2020 | 23:33

Stefano Bandecchi ha forse un po’ esagerato nelle dichiarazioni pre Reggina, diceva che gli amaranto avrebbero avuto tutto da perdere. Invece, ha perso la Ternana. Ma resta il suo gesto di grande signorilità e fair-play, a fine partita ha voluto complimentarsi con gli avversari. A parte questi particolari, non c’è dubbio che Bandecchi abbia ragione da vendere a lamentarsi. Ha investito tanti soldi, paga ingaggi pesanti, ma nella partita che vale a una stagione ha avuto un ritorno pessimo dal punto di vista tattico e temperamentale, giusto che Gallo si prenda le sue responsabilità. Così come il direttore sportivo Leone dovrebbe sapere, come minimo intuire, che il lavoro si giudica non soltanto in base al mercato ma anche per la gestione durante la stagione. Tutti sarebbero bravi a spendere a e spandere con un budget infinito. Sotto questo punto di vista la Reggina è stata fin qui perfetta: la cassaforte aperta di Luca Gallo, le strategie anche extra mercato del diesse Taibi, il fantastico lavoro di Toscano e del suo staff, un gruppo sempre unito di calciatori. Ovviamente senza dimenticare una tifoseria che ha dimostrato ancora una volta di essere il vero valore aggiunto. Sono loro gli artefici, alla larga da qualsiasi spiffero. E’ normale che un patron come Bandecchi possa e debba essere molto deluso dopo la notte del “Granillo”.

Foto: Ternana sito ufficiale