Ultimo aggiornamento: lunedi' 21 ottobre 2019 09:22

Balotelli ritrova la Juve, ma c’è un solo superstite dall’ultima volta (forse)

23.09.2019 | 17:24

Dopo aver scontato le quattro giornate di squalifica, il Brescia avrà per la prima volta a disposizione Mario Balotelli per la sfida contro la Juventus di questo turno infrasettimanale. Al ritorno in Serie A dopo tre stagioni in Francia, però, Super Mario si troverà di fronte una Vecchia Signora completamente rinnovata. Anzi, forse rispetto alla finale di Coppa Italia del 2016 – l’ultimo incrocio ufficiale tra i bianconeri e Balotelli – ci sarà giusto una conferma nell’undici titolare. In porta non ci sarà Neto, ma neanche Buffon, in favore di Szczesny. In difesa c’erano Rugani, Barzagli e Chiellini: dei tre solo il primo potrebbe esserci, ma le possibilità sono molto scarse. La mediana a cinque era composta da Lichtsteiner, Hernanes, Pogba, Lemina ed Evra, nessuno dei quali è più alla Juve. La conferma può arrivare allora dall’attacco dove, al fianco di un Mandzukic ormai fuori progetto, c’era un 22enne Dybala. Dovrebbe esser lui l’unico che, per questioni di turnover e di problemi fisici nel suo reparto, potrò far sentire a casa Balotelli in questa sfida al bianconero. Ma se avessimo preso l’ultima di campionato sarebbe cambiata la statistica? Di pochissimo, da uno a due elementi: Bonucci e Alex Sandro. In ogni caso, dunque, al suo ritorno in Italia l’attaccante ex Milan e Inter si troverà di fronte una Nuova Signora.

Foto: twitter Brescia