Avellino logo grande

Avellino, ecco i nuovi volti: Musa direttore sportivo, Graziani sarà l’allenatore

L’Avellino riparte da Carlo Musa e Archimede Graziani, rispettivamente il nuovo direttore sportivo e il nuovo allenatore della società irpina. Queste le due note ufficiali del club biancoverde pubblicate da Tuttoavellino.it: “La Società Sportiva Dilettantistica Calcio Avellino è lieta di annunciare che a partire da quest’oggi l’incarico di Direttore Sportivo è affidato al Dottor Carlo Musa. Il dirigente, nato a Roma il 5 febbraio 1990, ha conseguito la Laurea Magistrale in Economia Aziendale presso l’Università di Roma Tre. A soli 24 anni consegue l’Abilitazione al ruolo di Collaboratore della Gestione Sportiva, mentre nel 2016 quella al ruolo di Direttore Sportivo Professionista, confermandosi uno dei più giovani laureati di sempre presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano. Nel 2013 è il Direttore Sportivo dell’A.s.d. Aranova, che a partire dalla stagione 2015/16 disputa la Promozione grazie al secondo posto ottenuto nella stagione precedente nel campionato di Prima Categoria. La stagione 2017/18 lo vede invece diventare Direttore Sportivo della Lupa Roma FC in Serie D, che si piazza all’8° posto nel Girone D”.

“La Calcio Avellino SSD è lieta di comunicare che la conduzione tecnica della prima squadra per la stagione sportiva 2018/19 viene affidata all’allenatore Archimede Graziani, che vanta all’attivo oltre 800 panchine ed un campionato di Serie D vinto con il Mantova nella stagione 2010/11. Archimede Graziani. Nato il 22 marzo 1965 a Carrara (MS), è un ex difensore centrale della Carrarese, con cui arriva a disputare la C2; nello stesso campionato gioca anche per l’Olbia, fin quando un grave infortunio lo costringe ad appendere le scarpette da calcio al chiodo. A 26 anni intraprende quindi la carriera di allenatore: riesce ad ottenere la promozione in Lega Pro Seconda Divisione con il Mantova 1911 SSD nella stagione 2010/11, con cui totalizza 67 punti e 17 vittorie su 34 gare ma da cui viene esonerato poche giornate dopo l’inizio della stagione successiva. Nel marzo 2013 subentra sulla panchina dell’US Poggibonsi in Lega Pro Seconda Divisione, che non riesce a salvare dalla retrocessione. La scorsa stagione allena invece in Serie D sulla panchina del Lanusei, dove subentra nel dicembre 2017, centrando in pieno l’obiettivo salvezza: per lui un totale di 20 partite, di cui 10 vittorie, 2 pareggi e 8 sconfitte. Ad affiancare il tecnico biancoverde ci saranno inoltre Maurizio Macchioni nel ruolo di Viceallenatore, Fabio Patuzzi in qualità di Preparatore dei portieri e Pietro La Porta come Preparatore Atletico”.

 

Archivio: Calciomercato